La borsa anti-noia per bambini: un oggetto da avere sempre con sé (soprattutto al ristorante e in aereo)

Nelle settimane a venire ci aspetta una lunga serie di pranzi e cene fuori, un po’ al ristorante e un po’ a casa di amici non sempre con bambini, e quindi (giustamente) non sempre attrezzati a intrattenere il nostro quattro-enne (giustamente) irrequieto.

Ai miei tempi non mi ricordo come si facesse, anche perché i miei uscivano sempre con altre coppie prolifiche (almeno da quanto ricordi).
Ai nostri tempi invece la soluzione più facile e veloce a risolvere la noia dei bambini, soprattutto di quelli che non amano colorare, è lo smartphone. Ma non è l’unica possibile: basta attrezzarsi per tempo per offrire ai più piccoli soluzioni anti-noia alternative a uno schermo, con cui già dovranno probabilmente fare i conti, quando diventeranno grandi, per il resto della loro vita e con cui sto da tempo combattendo una battaglia per ridurne l’impatto nelle nostre vite.

Come? Realizzando una borsa anti-noia da portare sempre con noi.

Come realizzare una borsa anti-noia per bambini

Ci sono infiniti modi di creare una borsa anti-noia per bambini; il migliore di tutti, quello che garantisce risultati eccellenti, è riempirla selezionando attività che ben si accordino alle preferenze naturali e all’età dei propri figli.

Io ho scelto una valigetta che avevo già in casa, un cimelio spuntato dai meandri del solaio dei miei; in alternativa uno zainetto, una sacca, una vecchia borsa o qualsiasi altro contenitore la cui chiusura sia abbastanza salda si adatta egregiamente allo scopo.

Cosa mettere in una borsa anti-noia per bambini: le attività che abbiamo scelto per Leonardo

Leonardo è diventato quest’anno un mezzano all’asilo alla scuola dell’infanzia (non imparerò mai). Ovviamente, le attività della borsa anti-noia vanno selezionate in base all’età del proprio bimbo: quando diventa abbastanza grande, il mio personale consiglio è di sceglierle insieme o, almeno, prendere spunto dai giochi che ama di più fare a casa per riportarli in formato tascabile nella propria valigetta.

Nella nostra ci sono:

  1. Ve lo ricordate il Tangram? Ecco, questo è il primo oggetto che, messo in un piccolo sacchetto di plastica assieme al libretto con le figure da replicare, trova posto nella nostra borsa anti-noia.
  2. Sulla falsariga del passatempo qui sopra abbiamo aggiunto anche un puzzle dei Gormiti.
  3. Immancabile un vasetto di pasta modellabile (nello specifico in casa mia si preferisce il Didò al Play-Doh, un po’ troppo morbido per i nostri gusti) corredata dal suo mattarellino blu e due formine.
  4. Veniamo ora a un giochino fai da te molto semplice da realizzare: pesciolini colorati ritagliati da un panno in feltro a cui è stata attaccata una graffetta, da pescare con una canna realizzata con una matita, spago e una calamita.
  5. Due macchinine e una “pista” disegnata su un foglio di carta A3, riposto piegato.
  6. Due action figures degli Avengers (Spiderman e Iron Man) vinti alle giostre e di pessima qualità, ma che – con l’aiuto saltuario di un po’ di Attack – svolgono il loro mestiere di giocattoli senza troppi intoppi.
  7. Una padella giocattolo, una manciata di alimenti peluches (di quelli che si trovano da Ikea) e una tavoletta in compensato con un fornello disegnato sopra.

Ovviamente questi sono solo esempi; altre idee sono i Lego, libri da colorare con adesivi e attività varie, chiodini, perline e filo per fare collane, memory, regoli, attività montessoriane di qualsiasi foggia e colore, lavagnette con gessetti, etc.

Una buona abitudine è variare abbastanza spesso le attività all’interno della borsa anti-noia, così da mantenere vivo l’interesse dei più piccoli.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...