Viaggio a Parigi: film e libri per preparare i bambini a visitare la Ville Lumiere

In occasione del ponte di Ognissanti ci siamo concessi un indimenticabile city break a Parigi, la capitale europea che più di ogni altra mi fa sognare.

È stata una splendida occasione per far conoscere questa città anche al piccolo di casa, che mai l’aveva visitata prima, abbuffarci di ogni sorta di viennoiserie e (ebbene sì, finalmente!) fare una gita a Disneyland Paris.
In realtà questa tappa era stata decisa durante la definizione del viaggio di nozze, tanto che gli avevamo già dedicato parte del budget a nostra disposizione.
A giugno, infatti, siamo stati in Malesia senza bimbo al seguito, e ci era sembrato ingiusto non coinvolgerlo per niente nella nostra vacanza speciale; è nata così l’idea di aggiungere un pezzettino di viaggio di nozze in differita a Disneyland Paris.

Al di là di queste chiacchiere, oggi voglio raccontarvi come ho preparato Leonardo alla sue prima visita a La Ville Lumiere.

Andare a Parigi con un bambino
Io & il pain au chocolat: una storia d’amore senza fine

Film per bambini che parlano di Parigi

Iniziamo dall’ovvio: Ratatouille.
Durante la visione di questo film abbiamo dato uno sguardo alla città di Parigi in versione cartone animato, con i suoi romantici tetti, la Senna e la Torre Eiffel.
Questa pellicola mi ha dato inoltre il la per introdurre la cucina francese (mio figlio adora cucinare, e la gastronomia locale è parte integrante dei nostri viaggi) e preparare qualche piatto a casa insieme.

Niente di elaborato: abbiamo cucinato la Galette Bretonne (una crepe salata a base di farina di grano saraceno) e la ratatouille alla provenzale; per concludere, abbiamo comprato dei macarons in pasticceria.

La seconda pellicola della nostra lista parigina è stata Il Gobbo di Notre Dame, che, vi confesso, nemmeno io avevo mai visto prima per intero.

Abbiamo, per ultimo, guardato qualche episodio di Miraculous e i primi de Il Mistero della Pietra Azzurra, ambientati a Parigi (quest’ultimo più che altro perché avevo voglia di riguardarlo io), ma devo dire che Leonardo non ha apprezzato molto né i moderni Lady Bug e Chat Noir né i più vintage Nadia e Jean.

Libri per bambini che parlano di Parigi

Mio figlio ha quasi 4 anni ed è da sempre molto interessato ai libri. Certamente è perché ne vede in casa, li usa anche come oggetti di gioco, e da quando era un toddlerino barcollante il momento della lettura ha rappresentato per noi uno spazio di coccole intimo e privato.
Ma è pur sempre un bambino di nemmeno 4 anni, e non posso pretendere troppo. Ergo, ci sono tante guide di Parigi pensate per bambini, ma in genere parlano ad un pubblico un po’ più grande.

Ho trovato invece perfetto un libro di adesivi incentrato sulla capitale francese e su quelle che sono le sue più note attrazioni: dal Louvre ai mercatini, è zeppo di spunti interessanti da approfondire in vari modi; la pagina dedicata a Montmartre con i suoi artisti di strada, per esempio, è diventata occasione di pitturare con le tempere e suonare qualche vecchio strumento musicale trovato nella soffitta dei miei genitori.

img_9290
Vendita di ostriche a Montmartre

E anche se non avete troppo tempo per collegare alla lettura-gioco ulteriori attività, ci sono gli stacca-attacca e tanto basta a divertire i piccini.
Trovate il libro (fantasiosamente) intitolato “Parigi. Libri con adesivi” a questo link.

L’elenco delle guide di Parigi per bambini disponibili su Amazon, invece, qui.

 

Pubblicato da

Alicecream

30 anni e qualcosa. La vita con un figlio, un marito, un cane, un mutuo e una buona dose di ansia. Searching for common poetry in daily life

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...