I libri del mese: Leggere Lolita a Teheran ed Exit West

Nel mese di settembre, forse complice la malinconia di fine estate, mi sono buttata su due classici moderni dalle tematiche importanti e irrimediabilmente attuali, libri che hanno saputo far parlare di sé e lasciano un’impronta immensa dentro a chi li legge.

Senza fare apposta ho scelto libri che, sebbene profondamente differenti, sono legati da un evidente fil rouge: Leggere Lolita a Teheran di Azar Nafisi e Exit West di Mohsid Amid.

Non sono uscite recenti, ma letture che è bello annoverare nel proprio cv di lettori, incalliti o occasionali che sia, per gli spunti di riflessione che portano con sé.
A questo punto pare superfluo aggiungere che, sì, i titoli del mese mi sono piaciuti: ecco perché.

Leggere Lolita a Teheran di Azar Nafisi

Recensione leggere lolita a teheran

Mi è riuscito facilissimo perdermi per le vie di Teheran insieme ad Azar Nafisi, e vivere insieme a lei l’ascesa della Repubblica Islamica d’Iran prima e la guerra poi, tra le pagine di questa biografia dalla lettura piacevole.

Tra le pagine roboanti le bombe mi sono esplose accanto, il buio della notte mi ha protetta, insonne, nei corridoi, l’indomabile voglia di non arrendermi, di non scomparire sotto a un velo nero solo perché donna, mi è montata in petto; proseguendo, ho espresso insieme alla Nafisi e alle sue allieve una ribellione silenziosa attraverso la letteratura.

Il libro, inoltre, regala un bonus non da poco: incuriosisce verso i grandi classici occidentali, così appassionatamente difesi dalla retorica dell’autrice; riposta in libreria, nella sezione Adelphi, il testo della Nafisi con la sua copertina rossa, mi è nato un’irrefrenabile desiderio di leggere Il Grande Gatsby e Lolita, quasi come fossero opere naturalmente collegate e propedeutiche alla piena comprensione della storia.

Un libro che dà tantissimi spunti di riflessione sulla situazione attuale a chi sa guardare dentro alle pagine, e non solo tra di esse.

Da leggere assolutamente, soprattutto se siete donne e se amate la letteratura.

Exit West di Mohsid Amid

Recensione libro Exit West

Attuale più che mai, il libro di Mohsid Amid tratta il tema delle migrazioni con sguardo lucido attraverso la storia di Nadia e Saeed, due giovani innamorati abituati a una vita normale in una mai nominata città mediorientale, la cui esistenza viene rimessa in discussione dallo scoppio della guerra civile.

Grazie a delle magiche porte apparse qui e là nel mondo all’apparenza realistico ma di base fantascientifico del romanzo, i due riescono a raggiungere l’Europa prima e gli Stati Uniti d’America poi: un’evidente metafora dell’atto stesso della migrazione, che permette al lettore di vivere nella vita di chi fugge, di provare i suoi sconvolgimenti, di mettersi nei panni dell’altro – ricordandosi che l’altro, quel migrante senza volto, non è un’ombra ma è Nadia, è Saeed.
Gli stessi Nadia e Saeed che impari a conoscere nelle prime pagine del libro, dei cui difetti e virtù sorridi mentre s’innamorano, lavoravano e ascoltano playlist su Spotify.

Terminato il libro, non lo nascondo, mi ha assalito un senso di sconforto che è durato per giorni. Ma non è proprio la ricerca di questo moto emotivo la ragione principale per cui decidiamo di gettarci tra le pagine di un libro?

Una favola moderna che, come ogni favola che si rispetti, ci saluta con un barlume di speranza, ma non prima di averci smosso la polvere dal cuore.

Un libro da leggere.
Oggi, che i populismi sembrano la risposta di troppi, più che mai.

Pubblicato da

Alicecream

30 anni e qualcosa. La vita con un figlio, un marito, un cane, un mutuo e una buona dose di ansia. Searching for common poetry in daily life

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...